Onko Mancini sairastunut Julianoon? Tämä on paskaa

Mancini è pregiudicato contro Juliano? Questa è scherza
Denis Markov – su un’altra traccia del centrocampista brasiliano.

Roberto Mancini – non l’allenatore che guarda l’opera del predecessore e la continua. Crea un attacco posizionale, fori di patch con i trasferimenti di punti – e tutto questo codice bonus betflag nello schema del predecessore. No, non lo è. Viene con i suoi sinossi ei suoi modelli di gioco, sotto il quale regola i giocatori esistenti e li acquista nel mercato dei trasferimenti. Non per niente che i club precedenti erano malati di shopaholism e spesso cambiarono le loro opinioni sulla politica di trasferimento.

Italiana acquistati “Zenith” Leandro Paredes e ne ha fatto il suo, Andrea Pirlo, messo Aleksandra Kokorina nel centro di attacco, emanato una direttiva di svolgere un proattivo e ha fatto la sua importante Stryker. fianco mobilitato dell’attacco, e di insider spostato più vicino al centro e ha portato il compito di costruire il centro, con i terzini.

Mancini è pregiudicato contro Juliano? Questa è scherza
Foto: Zenit, Premier League

In questo schema, la squadra ha fatto senza Juliano, che era il leader della squadra in quei sei mesi, quando Mircea Lucescu non ha perso il controllo della squadra, e le nostre orecchie senza pietà tormentata voce Fedor Pogorelov. A mala pena scendendo dall’aereo, il brasiliano si è unito in modo rapido la squadra ed è diventato il “nuovo Hulk ‘più importante per la squadra e” stile nuovo Danny “di gioco. Gli esperti, uno dopo l’altro lo ha lodato per quello che è, a differenza di precedenti leader del brasiliano, giocatore di squadra e pensa in primo luogo circa l’equilibrio sul campo.

Ancora più è stato lodato dall’allenatore. “Robert Mak fare pressione su Shatov e Kokorin e Juliano ha dimostrato che al momento attuale è insostituibile”, – ha commentato le acquisizioni estive rumeni e il loro impatto sulla concorrenza nella composizione. Ma come si è scoperto, il nuovo dispatcher non ha condiviso i poteri con quello vecchio – con Danny. I portoghesi hanno soppresso la palla e si sono trasferiti nella zona del brasiliano, che ha provocato la sua recessione primaverile.

Ora sembra di essere nella sua posizione non si finta betflag promozioni, ma Victor dà una partita mediocre a Khabarovsk, dove divenne uno dei giocatori di inattività, e alla conferenza stampa ha dichiarato: “Con il nuovo allenatore della inevitabili cambiamenti nella composizione. Sono diventata una delle vittime di queste permutazioni “. E poi: “È arrivato un nuovo allenatore, ha portato alcuni giocatori importanti per se stessi. Uno di loro è Driussi. È più giovane di me e abbiamo funzioni simili “.

Ci sono tre ragioni tattiche per il suo declino, che annullerebbe tutte le speculazioni circa il suo possibile conflitto con l’allenatore o la sua avversione personale per il brasiliano.

In primo luogo, Roberto Mancini gioca attraverso la “zona di dieci”, e una “zona di sei”, che ha acquistato Paredes. L’argentino più di tutto il centrocampista possiede la palla e affina le lunghe palline dietro le spalle dell’avversario. I rimanenti centrocampisti o corrono a palla con Kokorin, o cadono rapidamente sul fianco o su Paredes. E Juliano ha bisogno di mantenere la palla e dirigere la situazione, ma le sue possibili posizioni sono ora create e non state costruite.

Mancini è pregiudicato contro Juliano? Questa è scherza
Foto: Zenit, Premier League

In secondo luogo, il classico trequartista che ama tenere la palla betflag bonus benvenuto, mai uzhivotsya con redzhistoy semplicemente perché non condividono il potere, con conseguente lo stesso problema come quello di Juliano con Danny, che ha spostato nella sua zona e perederzhivat palla. Allora il brasiliano sopravvisse alla recessione di primavera, e in estate ha ammesso che era scomodo a suonare con un veterano portoghese. Mancini lo capisce perfettamente, quindi ha rimosso Victor, il suo creatore – Paredes